pizzi bianchi ischia

Pizzi Bianchi: il paesaggio lunare di Ischia

Ischia nasconde scenari incredibili in ogni angolo dell’isola ma i Pizzi Bianchi sono davvero uno spettacolo unico.
Si tratta di un luogo quasi magico nel comune di Serrara Fontana a pochi passi dalla baia dei Maronti e dalle antiche terme di Cava Scura.
Si tratta infatti di un vero e proprio canyon formato però da pinnacoli di tufo bianco nascosti dalla ricca vegetazione dei dintorni.

Escursione ai Pizzi Bianchi

Se siete amanti delle lunghe passeggiate non potete non fare un’escursione per visitare i Pizzi Bianchi.
Si parte da Noia, una frazione di Serrara Fontana raggiungibile anche in autobus numero 11, 9, CD e CS, l’ingresso del sentiero è segnalato e il percorso si sviluppa subito in discesa rispetto al quale dovrete fare particolare attenzione perché risulta anche scivoloso.
Il consiglio è di munirvi di abbigliamento adatto, come ad esempio un buon paio di scarpe da trekking e di evitare il percorso se soffrite di vertigini, perché ci saranno molti tratti a picco sul dirupo.
Al termine del percorso vi troverete uno spettacolo quasi lunare perché sarete circondati dal bianco splendente dei pizzi di tufo bianco che raggiungono i 6 metri di altezza, spesso sormontati da una pietro più scura che ne impedisce la completa erosione.
Il paesaggio circostante è caratterizzato da grotte scavate nel tufo ed utilizzate dagli abitanti del posto come cantine e da un bosco di querce.
Le leggende del posto narrano che il luogo sia stato abitato in passato da eremiti, oggi invece sono attraversate quasi esclusivamente dagli escursionisti e da pochi avventurosi.

Per quelli che appunto amano l’avventura l’escursione potrebbe continuare fino alla Baia dei Maronti nella speranza che il sentiero non sia chiuso dalla folta vegetazione.
Proseguendo infatti il percorso si fa decisamente avventuroso, si attraversano le gole del canyon attraverso funi attaccate alle pareti delle rocce.
Al termine del percorso poi potrete fare un bagno nella bellissima spiaggia dei Maronti oppure in alternativa potrete trascorrere qualche ora di relax alle vicine terme di Cavascura.

Pizzi Bianchi Ischia - Info Ischia

Per tutti coloro che preferiscono la sicurezza, è possibile anche prenotare un percorso di circa due ore e mezza con la guida che in genere suggerisce momenti di ristoro durante il sentiero per degustare prodotti biologici e tipici della tradizione ischitana.
Durante la fase in discesa, molto probabilmente la guida vi indicherà anche le rovine di una vecchia polveriera sull’isolotto di Sant’Angelo, per attraversare poi un vecchio villaggio di pescatori.

Pizzi Bianchi, antiche sculture create dal vento

Lo scenario dei Pizzi Bianchi è in continua evoluzione, perché nel corso dei secoli a scolpirli sono state pioggia e vento che quindi cambiano continuamente l’aspetto delle rocce tufacee.

I Pizzi Bianchi sono un luogo scavato dalle intemperie e dall’erosione del tempo che testimonia la continua metamorfosi di questa bellissima isola soggetta da secoli a cambiamenti e movimenti dovuti anche alla sua attività vulcanica.

Sarebbe davvero un peccato lasciare Ischia senza averli visitati.