Limoncello Ischia
Limoncello Ischia

Dopo un pranzo a base di pesce, la tradizione campana richiede il limoncello dopo il caffè napoletano

Il “Limoncello”, il liquore tradizionale distillato dalla buccia di limone, proviene dalle dalle province di Napoli e Caserta e dall’isola d’Ischia.
Prodotto tipico di queste zone, il limoncello è un liquore naturale, con un gusto unico, profumato, ottenuto secondo un’ antica ricetta. Il micro clima particolare dei luoghi della costa campana favorisce la crescita del limone unico nel suo genere, di grandi dimensioni, con buccia spessa e molto profumata. Per generazioni, da questo tipo di limone è stato estratto il famoso liquore chiamato “Limoncello”. Esso è ottenuto lasciando macerare le bucce dei limoni in alcool puro con l’aggiunta di acqua e zucchero. Il limoncello deve essere servito a temperatura ambiente o freddo, come digestivo o aperitivo. Diventa una gradevole bibita dissetante con l’aggiunta di acqua tonica.
E’ ottimo nello champagne o nel prosecco per preparare long-drinks.
E’ molto gradevole sul gelato, sulla macedonia o sulle fragole. Si consiglia di mettere la bottiglia in freezer qualche minuto prima , così da poterlo gustare appieno.

Ricetta per preparare il limoncello ischitano

Ingredienti: 15 limoni, 2 bottiglie da 750ml di alcol puro, 4 tazze di zucchero, 5 tazze d’acqua.
Procedimento e consigli
Gli ingredienti per il limoncello sono semplici , ma vi servirà del tempo. Il limoncello deve macerare per 80 giorni. Per cominciare, vi occorrerà una grande brocca di vetro – almeno 4/4 – con un coperchio. Scegliete limoni con buccia spessa perchè sono più indicati per la macerazione. Vi serviranno circa 15 limoni medi; lavateli bene con acqua calda per rimuovere residui di insetticidi o cera. Asciugate i limoni e rimuovete la scorza. Grattate, quindi, la scorza accuratamente con la punta di un coltello. Riempite la brocca con una bottiglia di alcol e aggiungete la scorza . Il limoncello, per avere un buon sapore, deve ottenersi da alcol di ottima qualità. Inoltre, il livello più alto di quest’ultimo garantirà che il limoncello non si trasformi in ghiaccio nel freezer.Mischiate gli ingredienti ed aspettate. Dopo aver unito l’alcol e la buccia del limone, coprite la brocca e mettetela in uno stanzino buio e a temperatura ambiente o in un armadietto. Non c’è bisogno di agitarlo: tutto ciò che dovete fare è aspettare. Mentre continua la macerazione delle scorze, l’infuso assume lentamente l’aroma ed il colore giallo intenso del limone.Dopo circa 40 giorni, unite lo zucchero all’acqua in un pentolino, portatela ad ebollizione e cuocete lo sciroppo per circa 5 minuti, finchè non si addensa. Lasciatelo raffreddare prima di aggiungerlo al miscuglio di limoncello , insieme all’altra bottiglia di alcol. Coprite e riponetelo in luogo buio per altri 40 giorni. Poi, filtratelo semplicemente nelle bottiglie, scartando le scorze.