Da piano Liguori a San Pancrazio

Ischia: passeggiata ecologica da  Piano Liguori a San Pancrazio

Ischia è un’isola che abbonda di stupefacenti risorse. Oggi partiamo alla scoperta del suo bellissimo patrimonio naturale e lo facciamo attraverso il suggestivo percorso di trekking da Piano Liguori a San Pancrazio.

Come abbiamo appena detto, Ischia è un’isola stupefacente. La sua sconfinata bellezza risiede –  secondo i tanti che hanno avuto la fortuna di esplorarla da cima a fondo – nella sua capacità di mostrarsi ogni volta in una versione inedita, sotto diverse ed innumerevoli luci.

La parte che più espone di sé è ovviamente quella legata al mare: le spiagge del posto sono, per il loro grande fascino, ormai note in tutto il mondo. Possiamo dire con molta serenità che sono queste a rappresentare la principale attrazione turistica del territorio, oltre ad essere il motivo per cui milioni di visitatori in cerca di relax, prendono d’assalto l’isola con l’arrivo dell’alta stagione.

A chi sa guardare, tuttavia, Ischia offre tanto di più. L’entroterra territoriale rappresenta sicuramente la più grande rilevazione che l’isola può preservare agli escursionisti o ai visitatori più curiosi. Oggi vi portiamo alla scoperta del cuore verde di questa incantevole località balneare, percorrendo uno dei tratti più suggestivi dell’entroterra ischitano: quello da Piano Liguori a San Pancrazio.

Il villaggio di Piano Liguori offre una scenografia fantastica da cui ammirare l’isola. Questo piccolo borgo fatto di casette stipate e viste panoramiche si può raggiungere attraverso la stradina di terra battuta che costeggia la chiesa SS Annunziata della piazza di Campagnano, altra frazione molto caratteristica. Il  percorso è molto caratteristico, in quanto l’asfalto cede il passo ad arbusti e vigneti.

Grazie all’eccellente lavoro svolto dal fotografo Giorgio Di Iorio, il nostra itinerario si arricchirà di scatti densi di sentimento, capaci di allargare l’esperienza da noi illustrata anche al campo visivo del lettore.

Da qui possiamo, dunque, far partire la nostra bellissima passeggiata ecologica. Il paesino di Piano Liguori riesce a risvegliare nel turismo un sentimento di romanticismo che, nella maggior parte dei casi, resta sopito: con la sua atmosfera da villaggio antico, quasi fermo ai primi anni del ‘900, questo lascia addosso un gran senso di meraviglia misto a nostalgia.

Le viste da qui sono bellissime: se volete rubare ad Ischia gli scatti più belli, non potete che giungere qui.

Giungendo a Punta San Pancrazio sentirete forte il richiamo della natura. Siamo nella parte più meridionale dell’isola, esattamente nel versante sud orientale.

Il percorso qui potrebbe risultare più ostico e faticoso ma una volta giunti a destinazione sarete soddisfatti del cammino intrapreso.  Punta San Pancrazio vi accoglie in un ambiente stupefacente, dominato da macchia mediterranea e da una vegetazione florida e lussureggiante.

Il percorso sarà infatti costeggiato da scorci panoramici, vigneti e olivi. Qui troverete anche un suggestivo ristorante, il posto ideale dove fermarsi a lasciar riposare gli arti e consumare un pasto veloce e genuino.

La sosta può servire anche a chi desidera immortalare il momento con uno scatto capace di contenere tutta quanta la bellezza del cuore verde di Ischia.