Belvedere Monte Epomeo, Andar per sentieri

Andar per sentieri: l’esplosione di colori e profumi della primavera.

Dal 25 al 30 Aprile torna “Andar per sentieri”, la manifestazione annuale per scoprire l’isola d’Ischia passeggiando avvolti nella natura più inesplorata e selvaggia. La pro loco Panza, Ente del turismo ischitano, insieme ad altre associazioni isolane( Nemo e Club Alpino Italiano) promuovono, ormai già da sei edizioni, questo evento, dando modo non solo ai turisti ma anche ai residenti di prendere parte a meravigliose escursioni per le stradine più belle dell’isola. Questa manifestazione punta alla rivalutazione della ricchezza dell’ambiente ischitano attraverso otto escursioni differenti: il sentiero dei pirati, Panza tra storia e natura, Monte Corvo nella bocca di Tifeo, Serrara-Crateca, il sentiero dell’Eremo, il bosco della Falanga, Fiaiano-Epomeo, da Serrara all’Epomeo.

Il Sentiero dei Pirati

Andar per sentieri si apre con l’escursione “ Il Sentiero dei Pirati” , il 25 aprile dalle ore 10:00 alle ore 14:00.

Si partirà da Serrara, sul belvedere, da cui potrete ammirare una vista spettacolare su Sant’Angelo e più in lontananza Capri e tutto il Golfo di Napoli.

Il percorso proseguirà mediante una piccola scalinata che da Serrara vi porterà fino alla parte alta del borgo di Sant’Angelo per poi arrivare fino al porticciolo dove vi attenderanno dei piccoli taxi-boat che vi condurranno fino a Sorgeto. Dopo aver visitato questa splendida baia sarete condotti fino ai Maronti, sulla spiaggia delle Fumarole, un luogo unico nel suo genere. Infatti in alcune zone di questa spiaggia la sabbia arriva ad altissime temperature, anche oltre i 100 gradi, per via delle fumarole sottostanti. Lì potrete degustare prodotti tipici isolani cotti proprio sotto questa caldissima sabbia.

Panza tra storia e natura

La manifestazione prevede per la giornata del 26 aprile un’escursione che dalla sede della Pro Loco Panza vi porterà fino alla spettacolare baia della Pelara. Questa passeggiata avrà inizio alle ore 10.00 e terminerà verso le ore 14:00.

Potrete godere di una vista mozzafiato tra le mille sfumature di blu dello splendido mare a quelle verdi della natura che troverete lungo il percorso. Tante specie floreali differenti tra cui l’erica, il lentisco e il corbezzolo. La sosta è prevista presso l’antica azienda agricola Ruffano a Punta Chiarito, dove potrete gustare prelibate specialità ischitane.

Monte Corvo: nella bocca di Tifeo

Questo tour avrà luogo il 26 aprile dalle ore 15.30 alle ore 19:30.

Sempre partendo dalla sede della Pro Loco Panza ma questa volta inoltrandovi nella parte alta, arriverete in una zone denominata Monte Corvo.

Vi imbatterete in case di pietra, vigneti e soprattutto in grossi massi tufacei discesi dall’ Epomeo. Salirete fino ad incontrare il leggendario Tifeo, che dorme sotto la terra e le cui lacrime danno vita alle acque termali.

L’escursione si concluderà con una sosta presso l’agriturismo la Pergola.

Serrara-Crateca: attraverso le case di pietraù

Dalle ore 10:00 alle ore 15:00 del 27 aprile ci sarà la quarta tappa di “Andar per sentieri”.

Si partirà dal Ristorante Bracconiere, a Serrara Fontana, per poi proseguire fino alla zona dei Frassitelli dove potrete godere di una vista eccezionale. Il tuor continua nel bosco della Falanga dove vi imbatterete in buche, rifugi e case di pietra. Più in basso troverete il Pizzone, una zone ricca di fumarole, e da lì poi arriverete ad una valle che vi condurrà fino a via Crateca dove è prevista una degustazione presso la tenuta Crateca.

Il Sentiero dell’Eremo

Il 28 aprile dalle ore 10:00 alle ore 14:00 è prevista l’escursione del “Sentiero dell’Eremo”.

Partirà dal ristorante Bracconiere, per protrarsi nella zona dei Frassitelli, salendo sempre più verso la vetta del monte Epomeo. A stretto contatto con la natura presente lungo il percorso arriverete fino alla Pietra dell’acqua, una grande cisterna di tufo. Continuerete fino alla parte più alta dell’ isola, Punta San Nicola, dove potrete ammirare il famoso eremo costruito nel tufo della cima stessa.

La sosta è prevista nel ristornate “la grotta di Fiore” dove oltre a gustare specialità isolane ci sarà anche un incontro con l’attrice Luciana De Falco.

Il Bosco della Falanga: un viaggio musicale nello spazio e nel tempo

Il 29 aprile dalle ore alle ore 14:00 assisterete ad uno spettacolo unico .L’escursione avrà luogo sempre partendo dalla zona del ristorante Bracconiere, a Serrara Fontana, per continuare verso ovest. Dai Frassitelli arriverete nel magico bosco della Falanga immersi nella natura incontaminata tra canti e balli tipici. La degustazione di prodotti tipici avrà luogo presso le Cantine D’Ambra dei Frassitelli.

Fiaiano-Epomeo: un viaggio nello spazio e nel tempo

L’ultimo giorno della manifestazione potrete scegliere tra due escursioni che si congiungeranno alla fine sulla cima dell’Epomeo. Dalle ore 9:30 alle 15:30 ci sarà un viaggio nel tempo da Fiaiano fino all’Epomeo. Si partirà nei pressi del supermercato per avventurarsi nella parte alta che da Buceto vi porterà fino alla punta più alta dell’ Epomeo, San Nicola. Presso il negozio “Miscillo sapori e..” avrà luogo una festa e un ottimo pranzo

Da Serrara all’Epomeo

L’altra opzione è quella che parte alle ore 10:00 da Serrara Fontana( ristorante Bracconiere) e passando per i Frassitelli vi porterà fino alla vetta dell’Epomeo per poi pranzare e festeggiare presso il negozio “Miscillo sapori e..”.

Scopri tutti gli eventi andar per sentieri.